Sul cammino di San Benedetto: da Norcia a Rieti

Sul cammino di San Benedetto: da Norcia a Rieti

Il Cammino di San Benedetto è un itinerario di circa 300 km che si snoda tra Umbria e Lazio, con l'idea di unire i tre più importanti siti benedettini: Norcia, paese natale di San Benedetto; Subiaco, dove il santo visse per oltre 30 anni e fondò molti monasteri e Montecassino, dove trascorse l'ultima parte della sua vita e scrisse la regola che porta il suo nome.


A guidare il gruppo Cristina Menghini


Cristina Menghini è guida ambientale escursionistica, specializzata in itinerari culturali italiani. Social-blogger e promoter di Cammini con più di 30 mila km di strada sotto i piedi è anche presidente dell’Associazione “Camminando sulla Via Francigena". Promotrice della Rete Nazionale "Donne In Cammino", è una delle camminatrici più attive in Italia. La sua mission è far conoscere la bellezza e la cultura italiana attraverso l'esperienza del Cammino


I nostri passi copriranno i primi 85 km di questo straordinario Cammino.


5 tappe, con partenza da Norcia, incantevole cittadina ai piedi dei Monti Sibillini, ora concentrata sulla sua rinascita dopo i recenti terremoti. Passando attraverso basse colline, raggiungeremo piccoli borghi immersi in una natura perfetta: Cascia, dove viveva Santa Rita, la "santa dell'impossibile"; Monteleone di Spoleto, un affascinante borgo medievale del paesaggio bucolico e Leonessa, piacevole località in cui si mescolano meravigliosamente il Medioevo e il Rinascimento. Immersi tra le estese faggete valicheremo quindi i

Monti Reatini per arrivare a Poggio Bustone, importante luogo francescano e da lì proseguiremo verso Rieti, nostra meta finale, accompagnati dall'incredibile vista sulla Valle Santa.


LE TAPPE 👣


Tappa 1: Norcia – Cascia

distanza: 18 Km, salita +480 m, discesa -400 m

difficoltà: medio-facile

fondo: misto

pranzo al sacco


Lasciata Norcia alle nostre spalle e attraversato il piano di Santa Scolastica, iniziamo una graduale salita su un comodo sterrato per valicare i monti che ci separano dalla nostra meta, Cascia. Dopo esserci riposati andremo alla scoperta del Santuario di Santa Rita, e delle bellezze del centro storico


Tappa 2: Cascia – Monteleone di Spoleto

distanza: 18 Km, salita +460 m, discesa -180 m

difficoltà: medio-facile

fondo: misto

pranzo al sacco


Da Cascia cammineremo sul sentiero di Santa Rita, un magnifico percorso tra i boschi, in parte scavato nella roccia, che risale il fiume Corno. Raggiunta Roccaporena, visiteremo il luogo dove la Santa è nata per poi proseguire su una bella sterrata in quota, circondati da un paesaggio agreste di rara bellezza ed arrivare nel suggestivo borgo medievale di Monteleone di Spoleto.


Tappa 3: Monteleone di Spoleto – Leonessa

distanza: 15 Km, salita +200 m, discesa -160 m

difficoltà: facile

fondo: misto

pranzo al sacco


Una tappa semplice, caratterizzata da piccoli paesi e frazioni agresti, bellissimi pascoli popolati di vacche e cavalli semiliberi, circondati dal fascino dei Monti Reatini. Leonessa, piccolo borgo di montagna, ci aspetta con la sua “piazza grande”, centro della vita sociale e culturale del paese.


Tappa 4: Leonessa - Poggio Bustone

distanza: 16 Km, salita +550 m, discesa -710 m

difficoltà: medio-alta

fondo misto

pranzo al sacco


La tappa più “montana” di questa esperienza, quasi tutta su sentieri, con quote comprese tra i 900 e i 1.500 metri. Valicheremo i Monti Reatini, attraversando ombrose faggete, dove l'unico rumore che sentiremo sarà il fruscio nei nostri passi sulle foglie. Giunti alla fonte Petrinara, inizieremo una lunga discesa verso Poggio Bustone, che nelle aperture del bosco ci regalerà bellissimi scorci sulla Valle Santa di Rieti. Prima del meritato riposo, andremo alla scoperta del Santuario francescano di San Giacomo e del Sacro Speco, luogo in cui San Francesco ricevette la remissione dei peccati di gioventù.


Tappa 5: Poggio Bustone – Rieti

distanza: 19 Km, salita +220 m, discesa -630 m

difficoltà: media

fondo misto

pranzo al sacco


Usciti dal paese, ci incamminiamo verso Cantalice lungo un sentiero tra i boschi. Raggiunto il paese lo risaliamo fino alla chiesa di San Felice e proseguiamo seguendo il profilo delle colline accompagnati

dalla vista di tutta la Valle Santa. Superati il Santuario di San Felice all'Acqua e il Santuario Francescano La Foresta, raggiungiamo finalmente Rieti, l'umbilicus Italiae e meta finale del nostro viaggio.

Programma

APPUNTAMENTO

Domenica 14 Luglio. Arrivo a Norcia nel pomeriggio. Ore 18:00 incontro con la guida presso ostello/B&B Il Capisterium

Presentazione del viaggio e momento di conoscenza. Cena.



Altre spese oltre il servizio di guida


Pernottamento: tra i 20 e i 25 euro a seconda della tipologia di camera, che il camminatore corrisponderà direttamente alla struttura. Ovviamente se avete altre soluzioni per alloggiare in quel paese siete liberi di organizzarvi.


Pranzo a sacco: ognuno normalmente deve procurarsi il suo pranzo a sacco per le giornate di cammino.


Cena: presso medio 15 euro (varia a seconda della tappa) che il camminatore corrisponderà direttamente alla struttura ristorativa. Qualora ci fossero delle esigenze speciali (intolleranze, diete vegane / vegetariane, ecc..) è necessario indicarlo nel modulo di iscrizione.



Come posso effettuare il pagamento?

Tramite bonifico. Dopo aver effettuato l'iscrizione on line sarete contattati sul vostro indirizzo e.mail dove vi sarà indicato l'iban, la causale e tutte le informazioni necessarie.


Per informazioni:

📬 initinere.aps@gmail.com

📞 Lorenzo 338 3748 826


Informazioni

Data: dal 14-07-2019 al 19-07-2019

Durata: 6 giorni

Costo guida e organizzazione: 155.00 €

Altre spese: 5 euro per l'assicurazione 2019 (solo per chi non è già iscritto); 250 euro complessivi circa per pranzo a sacco, pernotto e cena

Difficoltà:

3 / 5

Punti forti: Monti Reatini, borghi medievali, Valle Santa

Pernottamento: B&B

Guida: Cristina Menghini


compila il form per prenotare

Prenota

scarica la brochure

Brochure

evento facebook

Facebook

Prenota